26 Gen 2019
Italiano

Rock for Rocca, il concerto per il veneto ferito,  al Ballarin.

La famosa cover band dei Pink Floyd ha emozionato un teatro gremito di gente per una buonissima causa!

Sabato 19 gennaio 2019, al teatro Ballarin di Lendinara, si è tenuto il concerto benefico “Rock for Rocca” (Sold Out già dal giorno prima) a favore del Comune di Rocca Pietore. 

Il 29 e 30 ottobre scorsi,  una ondata di maltempo rara e imprevedibile (tempesta di pioggia e vento a oltre 200 km/h, e alluvione senza eguali per la zona), ha ferito e deturpato il territorio montano di Rocca Pietore e del Comprensorio della Marmolada. Proprio per aiutare questo sfortunato Comune, in vista di una pronta rinascita, alcune associazioni di Lendinara (Avis, Gruppo Bandistico, Protezione Civile, Aido, Ass. Chiara Stella), Mototravel.it-turismo su due ruote di Rovigo, con il sostegno del Comune di Lendinara e di Pro Loco di Lendinara, hanno dato vita ad un sogno: portare i “Pink Floyd al Teatro Ballarin”.

Proprio per questo è stata contattata una delle migliori e più conosciute tribute band del gruppo inglese, i Relics, che prontamente hanno accettato l’invito e che hanno davvero preso a cuore la causa di Rocca. Il gruppo padovano, composto, da 11 persone ( 6 musicisti, 3 coriste, 2 tecnici) è attivo dal 2007 e con grande maestria e virtuosismo ripropone in maniera maniacale, spettacolare ed emozionale i pezzi della famosa band inglese, dai successi dei esordi  (metà anni  ’60), fino agli ultimi lavori degli anni ’90. Ciliegina sulla torta, la frequente collaborazione con la famosa corista originale dei Pink Floyd Durga McBroom.

Il concerto si è aperto con la splendida Shine on you crazy diamond: luci led, laser, fumo, schermo circolare con video degli originali Pink Floyd, coriste ammalianti, hanno creato sin da subito una  atmosfera psichedelica e da viaggio extrasensoriale.

Dopo i successivi 3 brani (Have a cigar, Echoes, One of these days), e un breve saluto del leader Riccardo Barbierato, i Relics hanno aperto il capitolo dell’album concept  The Dark side of the moon, con pezzi che hanno fatto la storia della musica rock: Breathe, Time, Great Gig in the sky, Money, Us and them, Any colour you like, Brain damage, Eclipse. Il pubblico si è sentito davvero coinvolto in questo viaggio nel tempo, a metà tra il nostalgico e il contemporaneo.

L’intervallo tra la 1° e la 2° parte del concerto, è stata dedicata al vero fine della serata: l’invito alla donazione  fondi per Rocca Pietore. Inizialmente sono stati presentati agli spettatori 4 cortometraggi (saluto del Sindaco di Rocca Pietore alla Città di Lendinara; “Ho visto 3 lampade rotte” cortometraggio su come i bimbi dell’asilo hanno vissuto l’esperienza della tempesta; testimonianza del cittadino Pavel dalla Marmolada; video promo-invito per visitare Rocca Pietore); subito dopo, Damiano Cappato di Mototravel.it, che ha fatto da trait- d’union tra Rocca Pietore e Lendinara, ha presentato la situazione attuale dello sfortunato Comune bellunese, ha invitato a salire sul palco i rappresentanti delle associazioni organizzatrici dell’evento tra cui il Primo Cittadino di Lendinara. Luigi Viaro ha salutato e ringraziato gli spettatori per essere intervenuti e per il loro grande cuore rivolto a chi è meno fortunato.

Seconda parte del concerto: al via subito con Mother, per poi passare a Dogs, In the flesh e youg lust. A questo punto è davvero un crescendo di emozioni : Another brick in the wall (con luci e suoni del famoso elicottero), Wish you were here (dedicata al compianto fondatore dei Pink Floyd Syd Barrett – da groppo in gola), Comfortably numb (con uno dei più bei assoli di chitarra della storia della musica rock), e Run like hell (con effetti laser da batticuore).

Musica  & Solidarietà hanno riscosso grande successo anche questa volta. Grazie di cuore per la riuscita dell’evento a: Amministrazione Comunale di Lendinara, Mototravel.it ,  Avis Comunale Lendinara, Gruppo Bandistico città di Lendinara,  Ass.ne Chiara Stella, Gruppo Aido di Lendinara, Pro Loco di Lendinara, Protezione Civile. Un ringraziamento speciale a coloro che hanno partecipato alla serata,  e alle loro donazioni a fine concerto.

Per coloro che intendono aderire e dare il proprio contributo al “Progetto Rocca Pietore”,  è possibile fare una donazione con bonifico bancario  sul C/C , con Iban  IT 36 Z 08986 63341 001 0000 72230 aperto per l’occasione da AVIS LENDINARA e intestato ad “AVIS LENDINARA PRO ROCCA PIETORE EMERGENZA ALLUVIONE”. A fine Febbraio prossimo, a chiusura progetto, il ricavato sarà  trasferito al Comune di Rocca Pietore.

Seguici sui Social